In cosa consiste la fatturazione elettronica tra privati?

La fatturazione elettronica tra privati

L’intero processo di generazione, emissione, invio, ricezione e conservazione a norma di fatture digitali viene identificato col nome di fatturazione elettronica.

Le fatture elettroniche possono sostituire il formato cartaceo, andando a migliorare l’intera gestione delle procedure all’interno dell’intero processo di fatturazione.

Quali sono i vantaggi della fatturazione elettronica?

Sono molteplici i vantaggi che si possono ottenere dall’adozione del sistema elettronico di fatturazione:

Risparmio Fatturazione Elettronica

RISPARMIO ECONOMICO

Grazie all’eliminazione dei costi della carta, della stampa e delle spese di spedizione dei documenti.

Riduzione tempi

RIDUZIONE DEI TEMPI

Grazie al formato digitale, la gestione e la ricerca dei documenti è più intuitiva, immediata e precisa.

Ecologia

EFFICIENZA ECOLOGICA

Con la totale eliminazione della carta, i vantaggi ecologici sono tangibili
e concreti.

Problemi fiscali

LOTTA ALL’EVASIONE

Non essendo possibile modificare o produrre fatture false, si pone un netto freno all’evasione fiscale.

La fatturazione elettronica è obbligatoria?

Fino al 31 dicembre 2018, la fatturazione elettronica è obbligatoria solamente nel caso in cui vengono emessi documenti destinati alla Pubblica Amministrazione (PA).

Che cosa cambia nel 2019 per la fatturazione elettronica?

Con la recente legge di Bilancio 2018 (Disegno di Legge n. 2960-B), il Governo ha esteso l’obbligo di adozione del sistema di fatturazione elettronica verso le PA anche tra privati, ovvero Business to Business (anche detto B2B) utilizzando il medesimo Sistema di Interscambio creato dall’Agenzia delle Entrate.

Tutte le altre forme di fatturazione utilizzate oggi non saranno più utilizzabili.

Come funzionerà il sistema di fatturazione B2B?

Ogni impresa o professionista dovrà servirsi di soluzioni informatiche o intermediari che assolvano ai requisiti di legge per poter generare, gestire, firmare, trasmettere, ricevere e conservare fatture elettroniche attraverso il Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate.

Fatturazione Elettronica

GENERAZIONE

Il professionista o l’impresa genera la fattura nel formato digitale previsto dalle normative.

Fatturazione Elettronica

GESTIONE ELETTRONICA

Il documento deve essere firmato digitalmente al fine di garantirne l’integrità e l’autenticità.

Fatturazione Elettronica XML

INVIO

La fattura in formato XML viene marcata temporalmente e inviata al Sistema di Interscambio

Sistema di Interscambio

SISTEMA DI INTERSCAMBIO

Il SdI conferma la ricezione della fattura da parte del destinatario e ne gestisce l’eventuale disputa.

Una volta ricevuta la conferma di avvenuta ricezione della fattura in formato XML è possibile conservare il documento in conservazione sostituiva per i 10 anni successivi.

Cosa accadrà alle fatture passive?

Anche le fatture fornitori verranno interamente gestite dal Sistema di Interscambio. Il fornitore caricherà il documento in formato XML attraverso il sistema che verrà recapitato al cliente e acquisito sui propri sistemi contabili.

Successivamente tutte le fatture ricevute potranno essere conservate in sostitutiva per i 10 anni successivi.

Come verrà gestita la corrispondenza con il SdI?

Ogni volta che il Sistema di Interscambio riceve una fattura da o per il cliente, genera una ricevuta che ne attesta l’avvenuta consegna.

L’insieme delle ricevute elettroniche di accettazione o di disputa deve essere conservato dal cliente in sostitutiva per i 10 anni successivi.

L’offerta WebDox a imprese o professionisti per la gestione documentale

WebDox si pone all’interno di questo complesso processo come intermediario tra il cliente e il Sistema di Interscambio, prendendosi in carico la gestione completa dei documenti, dal momento dell’emissione fino alla loro conservazione elettronica.

Una volta ricevuti i documenti o il flusso di fatture generato dal gestionale del cliente in formato strutturato XML, WebDox si occuperà di trasmettere i dati al Sistema di Interscambio tramite PEC

Allo stesso modo monitorerà periodicamente la ricezione di eventuali fatture passive, inoltrando poi i documenti al cliente o direttamente ai suoi sistemi gestionali.

Grazie all’esperienza maturata nel corso degli anni dall’attività di conservazione sostitutiva a norma, WebDox offre la possibilità di conservare direttamente tutte le fatture, sia attive che passive, e le relative ricevute di corrispondenza PEC per i 10 anni previsti dalla legge.

Tutti i documenti verranno resi disponibili per la consultazione in qualsiasi momento da parte del cliente tramite un portale dedicato.

Vuoi ricevere maggiori informazioni in merito?

 

fatturazione PA - B2B xml

Noi x Te!

Inviaci le tue fatture
in qualsiasi formato,
al resto pensiamo noi

Da PDF a XML

Non è un problema!
Emetti le tue fatture in PDF,
le convertiamo noi in XML

Scansione documenti fiscali

Sei un commercialista?

Il servizio per i tuoi clienti che ti
permette di catturare
del business a zero costi

Flusso xml

Sei una grande azienda?

Inviaci il tuo flusso XML
e noi lo gestiremo col
Sistema di Interscambio